Katyn 2

Pubblicato: 16 aprile 2010 in people, politics

Il mio discorso con le persone morte nell’incidente non era finito.

Ora non potrò più chiudere i miei conti con Lech Kaczynski. E quindi da buon credente , lo perdono e, a mia volta, gli chiedo di essere perdonato.

Che riposi in pace.

È vero: Dio l’ha permesso, ha permesso che sulla nostra nazione si abbattesse una tragedia. Molte, moltissime cose dovranno essere chiarite.  Però ora sforziamoci di trarne delle conclusioni: c’è bisogno di farci guidare tutti dalla coscienza, dal cuore, dobbiamo litigare di meno.

La vita è così breve. È come un dito alzato in segno di avvertimento.

Su questo dobbiamo riflettere tutti. Io ci rifletterò. Dobbiamo avere più amore gli uni per gli altri.

Lech Walesa

KATYN

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...